Applicatore di resine del 3 millennio - Naici.it

                                                                                                                                                                                                                                                                           EN | PL
Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli
Vincenzo Tatarelli, l’applicatore del III Millennio

(NAICIPRO nr.1 2008)

Creatività, estro, fantasia, associata alla scelta dei prodotti migliori e ad una sapiente e puntuale promozione della propria attività di decoratore fanno il successo dell’applicatore moderno. Vincenzo Tatarelli, titolare di Edil VI.TA., è l’espressione di questo successo.

Al termine della costruzione o del restauro di un’abitazione, o di un complesso lavorativo, generalizzando ci si rivolge ad un pittore edile per terminare i lavori. Un pittore che, seguendo le indicazioni del cliente, riesce sempre a concretizzare le richieste che gli vengono fatte utilizzando un’ampia gamma di prodotti che, in base alla sua esperienza, possono consentire di ottenere il risultato ricercato. Questo, in estrema sintesi, quello che avviene per la maggior parte delle volte. Negli ultimi anni però si è affacciata sul mercato edile anche un’altra categoria di operatore che rappresenta lo stadio successivo del pittore edile: il decoratore, un soggetto che crea e plasma la materia a sua piacimento rendendola vivida, creando forme e sfumature tanto da far divenire un semplice decoro su una parete o su un pavimento quasi un’opera d’arte moderna. Abbiamo incontrato uno di questi moderni operatori, un giovane e aitante 52enne di Latina che opera in quasi tutto il Lazio, Vincenzo Tatarelli, titolare della ditta Edil VI.TA. (www. edilvita.it), che ci ha raccontato del suo lavoro: “Sono 37 anni che mi occupo di edilizia, prima come pittore edile e da oltre dieci anni da applicatore e decoratore. È un lavoro che mi appaga e mi da una gioia infinita”. E come non credergli, Vincenzo oltre ad essere uno dei massimi esperti dell’applicazione e del decoro con l’utilizzo delle resine è anche un manager di se stesso e della sua attività: comunicativo, intraprendente, con un sito Internet nel quale è possibile vedere i lavori che realizza ed i prodotti che utilizza. Un uomo che ritiene di avere l’edilizia nel suo DNA poiché, afferma di provenire da una famiglia che lavora da sempre nell’edilizia e nei decorativi: Il raggiungimento del livello d’esperienza acquisito lo devo però a mio zio, Carlo Gianolla, il quale mi ha insegnato i segreti del mestiere facendomi fare tanto apprendistato prima di consentirmi di prendere un pennello in mano. Solo dopo una decina di anni, infatti, mi ha permesso di fare lavori di livello dicendomi però di aprire gli occhi e di sperimentare sempre perché solo così potevo diventare un bravo applicatore. Ora posso affermare che aveva ragione e gli sarò sempre riconoscente per quello che mi ha insegnato altrimenti a quest’ora sarei un operaio da catena di montaggio”. Gli si legge dallo sguardo, dai suoi occhi penetranti e arguti, la soddisfazione che prova nel raccontare quello che fa e come viene accolto sul cantiere quando arriva con il suo moderno furgone tutto personalizzato sia sulle fiancate che sul tetto: “Comunicare per me significa avere lavoro e allora ho pensato che per essere sempre raggiungibile il mio nome ed il lavoro che svolgo doveva essere conosciuto, da qui l’idea del sito Internet e del “decoro” sulle fiancate e sul tetto del mio furgone. D’altronde c’è chi nasce pittore e rimane tale – uno dei tanti – e chi invece si evolve e diventa applicatore e decoratore, perciò è giusto distinguersi “ . Il successo del lavoro d’applicatore e decoratore Vincenzo lo deve anche alla scelta dei prodotti che, secondo lui, fanno sempre la differenza: “Utilizzo i prodotti NAICI, in particolare l’IGROTAN, un epossi cemento rasante ed ancorante a tre componenti predosati che, miscelati insieme, formano un impasto impermeabile ad alta resistenza ideale per rasare e ristrutturare pareti e pavimenti. Una scelta che mi ha dato la possibilità di creare dando estro alla mia fantasia anche perché l’Azienda mi segue da vicino e risolve, insieme con me, gli eventuali problemi che potrebbero sorgere durante l’applicazione. Il prodotto poi è veramente eccezionale, quando lo utilizzo e termino un lavoro rimango estremamente soddisfatto perché la stessa soddisfazione la vedo nel cliente che mi riempie di complimenti. Attestazioni che indirettamente vanno anche alla NAICI ed ai suoi prodotti”. Dialogare con Vincenzo Tatarelli è davvero coinvolgente perché ci rivela che la sua vita è famiglia e decoro tanto da fargli affermare che: “Il mio lavoro mi piace a tal punto che quando non sono in cantiere mi ritiro nel mio magazzino e inizio a sperimentare utilizzando, prima ancora del prodotto, la testa e il cuore poiché ritengo siano le parti del corpo che danno vita alla mia creatività, cerco soluzioni idonee e sviluppo nuove idee da proporre ai futuri clienti. L’unico mio rammarico è che lavoro da solo perché non trovo nessun ragazzo cui trasmettere la mia esperienza – ha due figlie che fanno altro e quindi si guarda intorno – che vorrei rimanesse patrimonio di una persona che ama l’arte ed il lavoro decorativo”. Prima di finire Tatarelli rimarca ancora una volta la filosofia che lo contraddistingue e lo fa lavorare sempre: “In questo lavoro bisogna avere esperienza, essere curiosi, saper ascoltare il cliente, essere pronti a recepire le innovazioni ma soprattutto avere al fianco un’Azienda come la NAICI che realizza prodotti davvero eccellenti, sicuri e validi che concretizzano il mio successo lavorativo”.
Pavimento in resina
Naici Italia s.r.l. Via Chiavari 35 - 00048 Nettuno - ROMA• P.I. 02815240599 - C.F. 02815240599
Torna ai contenuti | Torna al menu